L’Ance conferma la riduzione al 50% dell’Iva per l’acquisto di case in classe A e B

La legge di stabilità del 2016 aveva introdotto la detrazione dell’Iva al 50% per l’acquisto di case ad alta efficienza energetica. L’incentivo, scaduto il 31 dicembre scorso, oggi è stato prorogato per tutto il 2017. L’Italia dimostra il suo interesse nel volersi confrontare con il tema della sostenibilità energetica e nel voler puntare ad un urbanistica caratterizzata da edifici di qualità.

Gabriele Buia, presidente dell’Ance, a seguito della reintroduzione dell’incentivo, individua in questa manovra politica delle grandi potenzialità per la crescita e la rigenerazione urbana del Paese:” La proroga a tutto il 2017 della riduzione al 50% dell’Iva per l’acquisto di case ad alta efficienza energetica è un importante segnale di attenzione che va nella direzione di promuovere una politica delle costruzioni orientata al rinnovo urbano con edifici di qualità”. Sono infatti previste per i prossimi anni numerose manovre di salvaguardia dell’ambiente che possano diminuire l’inquinamento, stimolare la crescita del mercato residenziale e rilanciare l’economia del Paese veicolando la domanda verso un mercato immobiliare di qualità.

Fonte: http://newsimpianti.it/taglio-iva-50-case-efficienza-energetica/